giovedì 2 luglio 2015

SERIE COMPLETATE # HAPPENSTANCE di Jamie McGuire


Buongiornooooo miei carissimi amici lettori!
Eccomi nuovamente qui (finalmente un po' di pausa "ristrutturazione/creazione" Blog) a recensirvi dei libri che anche se sono usciti da pochi mesi ho visto che ha già suscitato molti pareri tra le blogger. L’autrice è Jamie McGuire, per chi non la conoscesse è la scrittrice della serie Beautiful i cui protagonisti hanno fatto sognare e piangere un po' tutti...
Chi non si ricorda della bellissima storia d'amore Travis e Abby?


Per questo anche qui avremmo una protagonista femminile un po' sfortunata e un protagonista maschile (ovviamente meno figo del bellissimo Maddox) pronto ad aiutare la sua amata.
I libr in questione sono della serie Happenstance




SERIE HAPPENSTANCE
1.Una Meravigliosa Bugia, 7 maggio
2.Un Magnifico Equivoco, 21 maggio
3.Un’Incredibile Follia, 4 giugno


Erin è all’ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero. Ma un giorno nella gelateria dove lavora, entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all’improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l’immagine di ragazzo forte e invincibile, si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un’impresa ardua. Quasi impossibile.


Jamie McGuire mi ha abituato talmente bene con la serie Beautiful che se devo essere sincera questa trilogia non mi ha entusiasmato così tanto. Ma andiamo per ordine e partiamo dalla recensione di una Meravigliosa bugia. Il libro parla (e si i libri con me si fanno certe chiacchere ahaha) della solita ragazza un po’ disagiata, Erin, che ha come madre una donna che spesso fa uso di droghe e alcool e non si interessa minimamente alla figlia e che dopo essere stata insultata e umiliata per 18 anni dalle altre due Erin (in passato sue amiche), soprannominate Alder e Sonny, si vede improvvisamente cambiare la vita e trovare l’amore. E fin qui potenzialmente, anche se può sembrare la solita solfa, la trama non è male soprattutto grazie al colpo di scena iniziale ma per i miei gusti il tutto è stato trattato troppo frettolosamente…le situazione non sempre vengono chiarite vengono lasciate cose in sospeso e anche i “drammi” presenti vengono trattati velocemente dando come l’impressione che il libro sia stato scritto di corsa. Dopo i vari cambiamenti il libro sembra quasi ripartire bene con la storia d’amore tra la protagonista e Weston, ragazzo di buona famiglia e fidanzato della Erin “Alder” ma anche qui non si riesce a percepire molto dei caratteri e della psicologia dei due protagonisti. Percepiamo solo che grazie a Weston, Erin sembra affrontare meglio la sua situazione economica e famigliare ma non viene percepito questo grande amore inoltre non ci troviamo assolutamente di fronte al solito ragazzo forte e deciso come la McGuire ci aveva abituati con Travis ma abbiamo invece di fronte un ragazzo fragile, delicato e a volte pure piagnucoloso (è proprio vero questi uomini più sono dolci e più non ci piacciono ahahh …) Vediamo cosa succederà nei prossimi libri…


ATTENZIONE SPOILER PER CHI NON HA LETTO IL PRIMO LIBRO...
Erin Easter ora è Erin Alderman, infatti  dopo il terribile incidente in cui sono morte le Erin, ha scoperto di essere stata scambiata alla nascita quindi in questo secondo libro si respira un'aria di transizione tra la vecchia Erin e la nuova Erin che ha accettato di  trasferirsi nella casa dei suoi veri genitori, Sam e Julianne Alderman.
A parte questo e qualche piccola rivelazione però come nel primo libro tutto risulta frettoloso e forzato. Anche la storia sentimentale fra i due protagonisti che in questo secondo libro ha avuto più spazio manca di emozione e di pathos.
Lei è diventata una ragazza un po’ più sicura (anche troppo) che cerca di ambientarsi nella sua nuova vita; e lui, Weston, è sempre li pronto a supportarla.
L’unica nota positiva di entrambi i libri, è  che viene tratta una tematica molto delicata, il bullismo, uno dei problemi che ancora oggi provoca grossi disagi nella società moderna; Infatti Erin sia per la condizione famigliare di prima che per quella di adesso continua ad essere la vittima dei suoi compagni di scuola.
Purtroppo però anche questo argomento importante, forse causa la brevità dei romanzi,  non viene esposto al meglio.
A questo punto non mi rimane che leggere il terzo libro e vedere se la storia prende una piega diversa.


ATTENZIONE SPOILER PER CHI NON HA LETTO I PRIMI DUE LIBRI...
Finalmente arriviamo all'ultimo libro che conclude la serie e con sommo piacere vi posso dire che...il mio parere non è assolutamente cambiato...A me care amiche lettrici questi due non mi hanno proprio appassionato...Non mi sono proprio sentita coinvolta dal loro diciamo "amore". Ormai il giorno del diploma è passato, sta per iniziare il college e in Erin non si avverte per niente la disperazione o l'nsia per il distacco che tra poco ci sarà con Weston, visto che entrambi andranno in due college diversi...Weston invece è anche troppo disperato...non fa altro che pensare alla fine dell’estate come il momento che lo allontanera’ per sempre da Erin... Questa volta mi spiace ma la McGuire mi ha un po' deluso... Ovviamente questo è il mio parere quindi leggeteli anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate.

Jamie McGuire è nata e cresciuta in Oklahoma dove ha studiato, ha iniziato a scrivere, ha conosciuto suo marito con il quale vive assieme ai tre figli, i loro cavalli, cani e gatti.
Ha pubblicato diversi romanzi tra cui la trilogia - Uno splendido disastro (2013), Il mio disastro sei tu (2013) e Un disastro è per sempre (2014) -, tutti editi da Garzanti, con la quale ha raggiunto il successo internazionale di critica e pubblico.Nel 2014 un altro romanzo legato a questa trilogia, Uno splendido sbaglio, ha immediatamente scalato le classifiche di vendita. Nel 2015 fa uscire un'altra trilogia di romanzi: Una meravigliosa bugia, Un magnifico equivoco, Un'incredibile follia.


Nessun commento:

Posta un commento