lunedì 19 ottobre 2015

Vi presento...SE ESPRIMI UN DESIDERIO di Doranna Conti



Ed eccomi qui a dedicare dello spazio agli splendidi autori emergenti che riescono a stupirmi ed emozionarmi sempre di più con i loro libri.
Oggi è il turno della carinissima Doranna Conti.

Questa è la sua intervista

Ciao Doranna perché non mi parli un po’ di te?
Non amo parlare di me, preferisco parlare attraverso ciò che scrivo. Comunque, poso dire di essere una ragazza normale, che si commuove davanti a un bel film d'amore e che resterebbe immersa tra le pagine di un libro tutta la notte, per vedere come va a finire. 

Quando hai cominciato a scrivere? Qual è il tuo primo romanzo? E qual è stata l’idea che gli ha dato vita?
"Se esprimi un desiderio" è il mio primo romanzo.
L'idea di scrivere è nata per caso, dopo aver guardato un film bellissimo, " La memoria del cuore ", che racconta di una ragazza che dopo un incidente in macchina non ricorda più di essersi sposata, e allora il marito ( un figo pazzesco ) la deve riconquistare. Ma adesso sto divagando. Ho cominciato a pensarci su, sul fatto di scrivere.... Poi due anni fa mi è capitato di andare proprio a New York, e sai, nove ore di aereo sono lunghe da passare senza fare niente... Così ho cominciato a scrivere la mia storia.

Stai lavorando a qualche altro romanzo?
Dopo "Se esprimi un desiderio" ho pubblicato un altro romanzo, questa volta un romance fantasy, dal titolo "Ritratto di un Angelo", e adesso ne sto scrivendo un altro, sempre di genere rosa.

Come è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile? Ti ha aiutato l’utilizzo dei social network per la promozione del tuo libro?
La mia passione per la scrittura probabilmente deriva dal fatto che adoro leggere. In pratica mi definisco una lettrice seriale compulsiva. Per quanto riguarda le influenze di autori classici e non, non credo di averne, perché penso che ogni scrittore abbia il suo stile personale.
Per la promozione del libro, essendo un eBook con pod (print on demand) ho utilizzato soprattutto il web... Quindi Facebook ( ho creato una pagina apposta col titolo del libro) e blog che raccolgono libri e appassionati di letture. 

Se ora avessi dinanzi a te un quaderno pieno di righe vuote, cosa scriveresti?
Se adesso avessi davanti un quaderno vuoto da riempire, probabilmente ci scriverei sopra il mio ennesimo Romanzo. 

Qual è il libro che ti ha lasciato un segno?
L'ultimo libro che ho letto e che mi ha lasciato un segno e' " Il cavaliere d'inverno" di Paulina Simmons. Mi è talmente piaciuto che il personaggio maschile del romanzo che sto scrivendo adesso l'ho chiamato Alexander, come il protagonista del libro.

Cosa vuol dire scrivere?
Per me scrivere è un qualcosa di magico, un modo per raccontare e allo stesso tempo raccontarsi, donando agli altri un piccolo pezzo di se'.

Ti ringrazio per il tempo dedicato, vuoi dire qualcosa agli scrittori emergenti come te?
Agli scrittori emergenti come me consiglio ed auguro di continuare sempre a fare quello che amano, e cioè scrivere storie capaci di emozionare gli altri. 


Sara è una ragazza bella e in carriera. Si è trasferita a New York per aiutare il padre e lì ha trovato pure l'amore. La sua vita scorre su binari tranquilli, fino a quando non perde la memoria in seguito a un piccolo incidente.
Quando si sveglia non ricorda assolutamente più nulla, né di lei né di quelli che le stanno intorno. Per lei è come rinascere una seconda volta: deve quindi imparare a conoscere da zero il suo fidanzato, i suoi amici e soprattutto sé stessa. Questa è la sfida più difficile, perché Sara prova tutta una serie di sentimenti ed emozioni completamente nuove che non combaciano più con la sua vita di prima e che le hanno raccontato. I suoi desideri sembrano però irrealizzabili.O forse no? Ce la farà a ritornare la ragazza di prima o le cose per lei sono ormai cambiate per sempre?
Questo libro mi ha fatto dimenticare di scendere alla mia fermata del trenino e mi ha tenuta sveglia fino all' 1.00 di notte finchè non l'ho finito...è letteralmente una droga.
La protagonista, Sara, si ritrova sdraiata in un letto di ospedale senza capire ne perchè si trovi in quello stato ma soprattutto senza ricordare niente. Ha perso momentaneamente la memoria e non ricorda più di avere e amare un fidanzato, di avere delle splendide amiche, e di condividere la casa con sua cugina. Appena vede il suo capo Cameron in ospedale però, qualcosa in lei viene scosso... e questo senso di agitazione continua anche quando viene dimessa e riprende il lavoro, nonostante ancora non abbia riacquistato la memoria ma come è possibile che quando si trova in sua presenza si sente così sconvolta?
L'idea delle citazioni ad ogni inizio capitolo, per introdurne il contenuto, l'ho trovata veramente fantastica tutt'e che me ne sono segnate molte perchè belle.
Goditi appieno ogni momento, poichè  non tornerà mai più, Solo così quando ti volterai indietro potrai essere fiero di te e dire di avere pienamente vissuto. 

Lo stile di Doranna è semplice e leggero per questo è facile perdersi fra le pagine del suo romanzo e dimenticarsi del resto. I dialoghi sono molto divertenti soprattutto quelli fra Sara e le sue amiche mentre leggevo mi sembrava di sentire le mie amiche spettegolare :-) ma anche quelli fra Sara e Cameron sono fantastici.
Sicuramente non si può parlare di un finale a sorpresa perchè già dai primi capitoli si capisce come andrà a finire ma...ma ci sono stati dei retroscena finali che mi hanno lasciato a bocca aperta.
Libro consigliatissimo soprattutto perchè si svolge nella bellissima Grande Mela.
Mi sono innamorata così, come ci si addormenta: piano piano e poi tutto in una volta.


Book Trailer del libroSe Esprimi un Desiderio-Doranna Conti-
Posted by Se esprimi un desiderio - Doranna Conti on Domenica 7 giugno 2015

Nessun commento:

Posta un commento