giovedì 18 maggio 2017

PAGINA 69#16

Buon pomeriggio,
ok dare spazio ai Blogtour però oggi è giovedì quindi, è arrivato anche il momento di coccalare un po' i nostri fantastici Autori Emergenti.
Nella Rubrica di "Pagina 69" quindi, ci farà compagnia Sara Simoni e il suo nuovo libro "La musica della notte".

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
LA MUSA DELLA NOTTE - SARA SIMONI

Genere: Fantasy
Prezzo: 9, 35 (ebook 1,88)
Pagine: 310
Data di uscita: 18 aprile 2017

In una Milano piena di incanto e di mistero, due fazioni sono impegnate in una lotta segreta da un tempo antichissimo: le streghe, donne dotate di terribili poteri magici, e i loro cacciatori naturali, gli inquisitori, uomini che di generazione in generazione si tramandano il compito di proteggere la popolazione dalla magia. Ma qualcosa comincia a cambiare quando nelle aule di un’università la strega Viviana e l’inquisitore Arturo si incontrano come due normali studenti. L’attrazione è forte, ma né Viviana né Arturo possono dimenticare chi sono e da dove vengono. “Ci vorrebbe tanta più forza di quella che noi abbiamo per non farci del male.” 


A fatica, Arturo si era rialzato in piedi. Aveva seguito suo padre all’auto ed erano tornati a casa, senza spiccicare parola durante il viaggio. Avevano spento anche la radio; solo il rumore del motore teneva loro compagnia.
A un certo punto il ragazzo aveva chiesto: “Che cos’è la Società di Diana?”
La voce di Lucio Della Spada vibrava di emozione. “La nostra salvezza.”
Arturo aveva rivolto al padre un’occhiata interrogativa.
Lui aveva gli occhi lucidi, come se fosse febbricitante. “Il Vaticano non ci scioglierà. Non se abbiamo una pericolosa associazione di streghe da combattere. Oh, ancora non ci posso credere! È
meglio di qualsiasi cosa potessimo sperare.”
A ripensarci adesso, al ragazzo sembra tutto surreale, come frutto di un sogno molto brutto da cui
finalmente è riuscito a svegliarsi. Lascia i vestiti sul pavimento e s’infila sotto le lenzuola. È stato
l’incontro con Viviana, si dice. In qualche modo lei è stata un’ancora per la realtà quotidiana, quella che le persone normali vivono tutti giorni, in cui non si bruciano streghe e le cose più emozionanti che succedono sono le feste abusive all’università.
Sì, questo lei è: un’ancora.
E questo è l’ultimo pensiero che Arturo fa prima di riuscire, per la prima volta dopo molti giorni, a
sprofondare nel sonno all’interno del suo letto, mentre dalle persiane filtra l’alba.
Si risveglia che sono già le prime ore del pomeriggio e dal piano di sotto arriva un brusio fastidioso.

BIOGRAFIA

SARA SIMONI è nata in Trentino-Alto Adige nel 1992 e vive da sempre in Lombardia. Si è laureata con
lode in Scienze dell’Antichità presso l’Università degli Studi di Milano e in Scienze e Tecniche della Comunicazione
presso l’Università degli Studi dell’Insubria, dove adesso è iscritta al dottorato di ricerca in
Medical Humanities. Dal 2010 al 2015 ha frequentato i corsi di scrittura creativa di Raul Montanari a Milano.
Ha pubblicato il primo romanzo, “Angeli artificiali”, nel 2010 per i tipi di Macchione editore (Varese), mentre nel 2014 è uscito per Giunti editore l’ebook “L’innocenza del serpente”, entrambi di genere noir.
Ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari.
Tra questi, nel 2011 e nel 2014 è stata tra i semifinalisti del Premio Campiello Giovani, nel 2014 ha vinto il Premio Chiara Giovani e nel 2015 e nel 2016 si è classificata terza al concorso di narrativa fantastica Pagine Folk. Alcuni suoi racconti si possono leggere in riviste e antologie: nel 2015 il suo racconto “Mal di stelle” è stato pubblicato sulla celebre rivista Linus, per Baldini&Castoldi.
Benché si sia dedicata spesso ad altri generi, la letteratura fantasy è il suo primo amore. E, come si suol dire, il primo amore non si scorda mai.
Contatti:
E-mail: sara@storiescadute.it
Sito web: www.storiescadute.it

Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito? Se volete potete acquistare il suo libro direttamente dal link qui sotto.

1 commento: