BLOGTOUR: (NON) TI VOGLIO DI CHRISTINA LAUREN - 8° TAPPA

Buongiorno readers,
oggi sono tutta allegra e pimpante indovinate un po' il perchè? ma è venerdì c'è da chiederlo?!
E' stata una settimana devastante sia per il caldo che per l'influenza intestinale ma io e i miei gattoni siamo delle rocce e sono qui ora per presentarvi l'ultima tappa del Blogtour dedicato al libro (Non) Ti voglio di  conosciute anche come Christina Lauren.

(Non) Ti voglio
di Christina Lauren

Genere: Romance
Editore: Leggereditore
Prezzo: ebook 4,99
Pagine: 254
Uscita: 29 Giugno

Nonostante tutte le probabilità fossero contro di loro, dopo un primo imbarazzante incontro a una festa di Halloween organizzata da un amico comune, Carter e Evie si sono immediatamente piaciuti. Nemmeno il fatto di lavorare per agenzie concorrenti di Hollywood è servito a spegnere il fuoco che è divampato tra i due. Ma quando le loro aziende si fondono, ha inizio una spietatissima competizione per occupare la stessa posizione, e quella che sarebbe potuta diventare una meravigliosa storia d’amore si trasforma in una guerra all’ultimo sabotaggio... Per capire il sadico gioco in cui sono invischiati, come ignare pedine mosse dal loro comune capo, Carter dovrà reprimere la sua indole compiacente e Evie mettere da parte la sua sconfinata ambizione chiedendosi entrambi cosa desiderino davvero dalla vita. Riusciranno a ottenere il loro finale da favola hollywoodiano? Oppure andranno incontro a una dramedy di proporzioni epiche? Un romanzo appassionante, divertente e sincero del duo Christina Lauren al top della sua forma.
Recensione + hoolywood

Evie Abbey e Carter Aaron fanno la loro conoscenza durante una festa in maschera organizzata da una coppia di amici in comune. Lei vestita da Hermione, lui da Harry Potter, sembra quasi il chiaro preambolo di quanto potrebbe essere perfetta la loro unione (non che Hermione e Harry siano diventati una coppia ma insieme sono sempre stati un duo vincente).
Non a caso tutto sembra filare alla perfezione, la loro complicità è sconvolgente e quando la settimana dopo si ricontrano per una cena... eccola lì che la bacchetta magica gli fa fare bibidi bobidi bu, e i due si trovano magicamente avvolti nel letto.
Unico scoglio però... il lavoro. Evie infatti è una affermata agente cinematografica di Hollywood, lui invece è un agente del settore tv e del giornalismo, questo equivale a dire, due persone stakanoviste e senza orario che fanno lo stesso lavoro.
Si piacciono, è assodato, per questo decidono di frequentarsi... se non fosse però che, una bella mattina si ritrovano da essere perfetti sconosciuti a colleghi in competizione per accaparrarsi un posto di lavoro, essendosi le loro società fuse.
Quindi da una potenziale storia d'amore facile e veloce, ci ritroviamo catapultati dento una guerra dei Roses rivisitata, dove a suon di sabotaggi e colpi bassi, i due si daranno del gran filo da torcere. Come andrà a finire? Non vi resta che scoprirlo da soli...


Questo è il secondo libro che leggo del duo Christina Lauren (Christina Hobbs e Lauren Billings) e devo dire che anche questo stand alone, non mi è dispiaciuto per niente. Certo non si tratta di una lettura impegnativa, anzi visto il periodo, è ottima da portare sotto l'ombrellone ma nel complesso, è un libro che fa divertire.
Purtroppo devo dire che a causa di tutti i dettagli tecnici e funzionali dell'azienda cinematografica, a volte l'ho trovato un po' lento e noioso... capisco che le agenzie sono il fulcro centrale del romanzo ma forse si poteva dare molto più spazio alla storia d'amore.

I personaggi comunque sono due tori, e già, vi ritroverete davanti, due protagonisti dal carattere forte, dinamici e competitivi allo stato puro. Diciamo poi che sono stati caratterizzati e delineati alla perfezione dalle due autrici.
Come vi ho accennato sopra, la scrittura non sempre è stata del tutto scorrevole ma in compenso i dialoghi, soprattutto quelli con i battibecchi, mi hanno fatto troppo divertire.

«Sembra che ti frullino mille cose per la testa in questo momento» dice.
«Tipo?»
Si stringe nelle spalle e si avvicina. «Del tipo se dovresti baciarmi o prendermi a pugni.»
L’onestà di queste parole mi tocca il cuore a tal punto che per un attimo mi manca il respiro. «Sono combattuta tutti i giorni, in tal senso.»

Altro punto a favore di (Non) Ti voglio è sicuramente il punto di vista alternato... ormai lo avrete capito...amo i POV, amo il fatto di poter entrare nella mentre di entrambi i protagonisti e conoscerli nel profondo attraverso questo particolare, stile narrativo. 


E' arrivato ora il momento di parlarvi dell'ambientazione... HOLLYWOOD che per l'appunto è la patria del cinema e degli attori famosi.
Hollywood è il mio sogno nel cassetto o meglio la California è il mio sogno nel cassetto...chi di voi infatti non vorrebbe trovarsi per le vie di Los Angeles o nei pressi di Beverly Hills?
Pensate... già nel 1920 Hollywood era divenuta il centro dell'industria cinematografica americana per eccellenza.
Qui infatti vengono consegnati i premi Oscar, nell'omonima cerimonia annuale e per questo viene anche chiamata "la mecca del cinema".
Piccola curiosità... lo sapete cosa vuol dire la parola Hollywood?  "Bosco di agrifogli"aahhah che strana definizione...


In conclusione che altro dirvi se non che, tra burriti piccanti, cipolle caramellate al posto delle mele e abiti ristretti per dispetto, questo libro vi farà passare una giornata molto rilassante e divertente.

CALENDARIO

Siamo purtroppo giunti alla conclusione di questo carinissimo Blogtour e sperando che vi siate divertiti vi lascio un recap con tutte le tappe.



2 commenti

  1. Partecipo
    sofiabarca39@gmail.com

    RispondiElimina
  2. Partecipo e condivido
    Bella recensione
    email tvxqejyj@gmail.com

    RispondiElimina

Powered by Blogger.