5 COSE CHE...5 LUOGHI IN CUI AMO LEGGERE

Buon pomeriggio readers,
allora state contando le ore? Io si ahahahah
Dai ora facciamo una piccola pausa e venite a farvi due risate questa settiman con le la rubrica delle 5 COSE CHE!

Rubrica a cadenza occasionale ideata dal blog Twins Books Lovers con protagonisti i libri
Parto subito con una premessa...non ho luoghi preferiti in cui amo leggere perchè lo faccio veramente ovunque e con qualsiasi tipo di mezzo. Se non ho il libro infatti leggo con il kindle e se non ho nessuno dei due, tramite il cell. Quindi a questo punto vi metto i posti più strani e scomodi in cui amo leggere.

1. IL BAGNO


Per me non esiste sedersi sulla tazza del cesso senza avere un qualcosa da leggere dietro...che siano le parole crociate, topolino o libri io devo leggere... solo così riesco a scrivere le mie lettere al Papa ahahah.

2. TRENO ROMA-LIDO


Avete presente il carro bestiame, strapieno di bestie e odori nauseabondi? Ecco quella è la Roma-Lido il treno che prendo tutti i giorni per andare al lavoro. Se nel marasma riesci a tirare fuori il libro e a leggere... sei un VINCENTE.
 
3. 280 o LINEA B?


"Ogni mattina, in Africa, una gazzella si sveglia, sa che deve correre più in fretta del leone o verrà uccisa." Ogni mattina a Roma, Sonia si alza arriva a Piramide e decide di che morte vuole morire se di freddo o di caldo, a seconda delle stagioni, mentre aspetta un autobus che non passerà mai o se soffocata dentro la linea B... Nel frattempo Sonia che fa? Legge! Si meglio evadere dalla triste realtà.

4. LETTINO


Che bello finalmente al mare... posso leggermi un libro in pace, sdraiata nel carissimo lettino pagato 8€. E invece...

Arriva tizia dai su andiamo a giocare a beach volley... ok arrivo
Arriva tizio dai su andiamo a giocare a burraco... ok arrivo
Arriva tizia2 dai su andiamo a fare il bagno... ok arrivo
Arrivano tizi dai su andiamo a fare aperitivo... ok arrivo

Morale della Favola giornaliera: Il lettino non è stato mai usato e il kindle non è stato neanche tirato fuori dalla borsa.

5. GIARDINO

Evviva è arrivata la primavera e quindi anche il momento di tirare fuori le sdraie e mettersi a leggere in giardino.

1) Porto cuscino, libro, crema...inizio a leggere... che pizza il sole ho dimenticato gli occhiali torno dentro.
2) Mi accomodo nuovamente... zzzzhhh zzzzhhh zanzara e che pizza... rientro dentro casa e spruzzo l'Autan.
3) Ritorno a sdraiarmi... zzzuuuuuuhh zzzuuuuuuhhhh le api... ma non è possibile vabbè andranno via...ogni 10 secondi le controllo.
4) E per finire arrivano loro i grattinari detti anche GATTI... prima quella che ti cammina sopra perchè vuole le coccole e poi quello che ti mordicchia i piedi... Ok addio sogni di lettura in giardino me ne ritorno a casa senza zanzare, api, sole, caldo e gatti a no quelli entrano ovviamente con me ahaha.

Questo è tutto, ora vengo a vedere i vostri posti di lettura preferita che è MEGLIO!


15 commenti

  1. Ciao... io leggevo in treno quando andavo in università, ma faticavo un po' con tutto il casino :(

    RispondiElimina
  2. Ahahaha bellissime le onomatopee degli insetti ahahahah però il giardino te lo invidio molto <3

    RispondiElimina
  3. Ahahaha cavoli che treno pieno!! In quelle situazioni di solito mi ritrovo con il libro così appiccicato alla faccia che faccio proprio parte della storia!!

    RispondiElimina
  4. Ahahah abbiamo il giardino ib comune 😉

    RispondiElimina
  5. Hahahahah, sono morta :)
    Anche io leggo sui mezzi sfidando la gente puzzolente (e adesso anche malaticcia bleah). E in spiaggia io faccio la tizia che vuole fare tutto a parte leggere, non riesco a trovare una posizione comoda nemmeno a morire ;)

    Kia

    RispondiElimina
  6. Ciao Sonia! Buahahaha! Fortissimo il tuo post di oggi! Mi han fatto ridere soprattutto la spiaggia e il giardino XD Ah, e il bagno! Cavolo... lo avevo dimenticato! XD

    RispondiElimina
  7. Ahahaha io prima leggevo sempre e dovunque ora leggo pure dovunque ma solo quando la bimba dorme xD

    RispondiElimina
  8. Grande Sonia 😍😂
    Sul cesso è fantastico 😂😂😂

    RispondiElimina
  9. Ciao Sonia!
    Ne abbiamo in comune tre su cinque xD Anche a me piace leggere in bagno, ahah

    RispondiElimina
  10. Ahahah! Magnifico post!
    La metro di Roma e i vari mezzi pubblici sono un inferno >.<'
    In pratica si legge in pace solo in bagno! Lo dico sempre io che l'ufficio perfetto bisognerebbe farlo lì!
    xoxo Buon weekend!

    RispondiElimina
  11. Ma dai la Roma-Lido? Praticamente passi sotto casa mia tutti i giorni... Anche quello è uno dei miei luoghi di lettura. Tor di valle-Porta san Paolo è il tratto che preferisco fare così posso leggere di più, ogni mi spostamento parte da lì. Però io in bagno non leggo.

    RispondiElimina
  12. Ciao! Beate voi che almeno provate a leggere sui mezzi.
    Soffro di mal d'auto, quindi non riesco proprio a prendere un libro in mano.
    Capisco la sfida quotidiana, quando prendevo il bus per l'università correvo a destra e sinistra, perchè se perdevo la coincidenza rimanevo quasi un'ora ferma in attesa del tram, perdendo la successiva navetta.
    6 mezzi pubblici quotidiani per andare e tornare dalla Facoltà.
    Avevo i polpacci di ferro allora XD
    Un salutone e alla prossima :*
    Leryn

    RispondiElimina
  13. Il mare e il giardino sono tra i miei luoghi preferiti

    RispondiElimina
  14. ahahahahah "le lettere al Papa" è solo l'apice di un magnifico post! xD (Fortunatamente) non prendo più mezzi pubblici ma conosco la situazione a Roma ^^' e, hai detto bene, già solo tirare fuori un libro è un grande successo!

    RispondiElimina
  15. In treno, cullata dal rumore <3 sul lettino nemmeno ci provo

    RispondiElimina

Powered by Blogger.