PAGINA 69# 40

Hola readers,
oggi questo tempo è veramente cupo... meno male che non fa così freddo... Ora è giunto il momento della  rubrica di Pagina 69, come ospite troverete "Inevitabile" di Deborah P.

Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
INEVITABILE #1 - DEBORAH P.

Genere: Paranormal Fantasy
Prezzo: € 10,30 (ebook 2,99) 
Pagine: 301
Uscita: 30 Settembre 2017

"Ogni cazzo di volta che la vedo vorrei correrle incontro e baciarla. Ma poi il mio buonsenso mi blocca: io sono pericoloso come lo è la mia vita e continuo a ripetermi che entrare nella sua vita sarebbe come farle del male".

Le apparenze ingannano. Io ne sono la prova.
Conosco bene il dolore. La mia infanzia è stata un sottofondo di ossa rotte.
Il dolore è un’abitudine quotidiana ed ogni giorno spero di riuscire a sopravvivere.
Non c’è niente che mi dia la forza di andare avanti.
O forse sì.
Lei, è un angelo in cerca di caos ed io un demone in cerca di pace.



Capitolo Diciannove

Raylai. Non riesco a togliermela dalla testa.
Giocherello con i piselli nel piatto e mio padre mi osserva. I suoi occhi di ghiaccio non mi spaventano più così tanto come quando ero piccolo, il suo sguardo intimidatorio mi è così famigliare da essermici abituato.
Il mio sguardo si sofferma ancora una volta sul suo collo; dopo aver provato tutte le chiavi esistenti in questa casa per aprire quella maledetta porta, ora so che quella è la chiave che cerco: devo prendere quella fottuta chiave.
 «Hai poco appetito, Dorian?»
«Già.»
Mia madre non è in casa e questo mi spaventa.
Quando c’è lei, quel bastardo di mio padre riesce a stare più tranquillo. Sento Ryan, il mio fratellino, giocherellare con le posate nel piatto.
«Basta! Non giocare con il cibo!» gli urla.
Ryan smette all’istante. Cristo… è solo un bambino, cosa può fare se non giocare? Passano pochi minuti e ricomincia di nuovo, cercando di attirare la nostra attenzione.
Osservo il comportamento di mio padre: «Cosa cazzo ti ho detto?! Basta!».
Mi ripeto che non lo toccherà perché è troppo piccolo. Ha iniziato a picchiarmi che avevo otto anni, non inizierà con lui ora. Devo stare calmo. Sbraiterà e se ne andrà ma non lo toccherà. Ryan continua e non appena mio fratello ricomincia lui sbatte tutto per aria.
Cazzo!
Tutti i piatti sono per terra, in frantumi.
«Non capisci un cazzo!», inizia mio padre.
In un istante, e con mia delusione, gli si scaglia contro;
lo prende per un braccio facendolo scendere dal seggiolone e un impeto di rabbia si fa strada in me;
“Non toccherà mio fratello, non finché sarò in vita.”
Sento il piccolo urlare dal dolore e questo mi basta per alzarmi nel momento esatto in cui le sue mani gli afferrano i capelli.  Mi butto su di lui afferrandogli il braccio «Non toccarlo!» gli urlo.
Si ferma all’istante guardandomi. Ha gli occhi iniettati di sangue, sangue sporco di un’anima persa. So bene quale sarà la sua fine, l’inferno non è niente in confronto.
«Toccalo e sei morto.» lo minaccio.
Lascia i capelli di Ryan e lo prendo al volo stringendolo sul mio petto; dura poco: sono abituato al comportamento di mio padre. Metto mio fratello sulla sedia e cerco di allontanarmi quanto più possibile per proteggerlo. Mio padre mi segue urlandomi contro: «Fottuto stronzo come osi!?». Guarda Ryan, accovacciato sulla sedia; avanza verso di lui e capisco subito che non gli interessa la sua età.
Non ci vedo più niente, la paura che gli faccia il male che subisco io mi fa prendere quel coraggio che non sapevo di possedere «Colpiscimi, cazzo! Colpiscimi!». Lo fa.
Il suo pugno mi colpisce la mandibola ma il dolore non è più così forte come le prime volte: mi ci sono abituato;
Sono abituato al sapore metallico del sangue.
L’unica cosa che mi preoccupa davvero è il mio fratellino: non passerà ciò che passo io ogni singolo giorno. Mai.
Non si ferma e mi colpisce sempre nello stesso punto. “Figlio di puttana.”
Questa volta il dolore è più forte mentre mi colpisce di nuovo sulla tempia. Sento il sangue colarmi sul collo e brucia. Sentirò tutto il dolore dopo, ne sono sicuro. Adesso sto solo pensando a Ryan. Mi appoggio con la schiena al muro pulendomi il sangue con il polso...

BIOGRAFIA

Modella, ballerina e scrittrice, la sua adolescenza è costellata da concorsi di bellezza e spettacoli di danza ma riesce a trovare uno spazio per la scrittura. Dimostra un notevole interesse per essa iniziando a scrivere alla tenera età di dodici anni.
Pubblica il suo primo romanzo a diciotto anni, il rosa "Il Mio Migliore Amico" riscontrando un discreto successo. Nel 2012 appare su Canale Cinque nel programma "Veline", e su tanti altri canali pubblicizzando la sua passione e la sua opera ottenendo tanta visibilità.
Continua per questa strada, concorrendo per vari concorsi di bellezza come Miss Mondo, Miss Italia, Miss Muretto, Miss Gran Prix, Miss Blu Mare, Miss Ragazza Cinema Ok, Miss Un Volto Per Fotomodella e tanti altri. Si immerge anche nella televisione facendo da modella e valletta in vari programmi televisivi.
Sfila per varie aziende di abbigliamento e posa come fotomodella per vari fotografi. Viene poi scelta come Testimonial dalla Guam, divenendo presente in tutto il catalogo dell'azienda.
Oltre a questo, balla sin dalle elementari, insegna danza età di 16 anni, fa spettacoli con la compagnia e viene inserita per anni in vari staff di discoteche Latine in tutta l'Emilia Romagna come animatrice.
Si sofferma poi sulla scrittura. Già appassionata di paranormale le viene la brillante idea di unire vari generi in uno, arrivando poi a scrivere romanzi "Thriller Soprannaturali" ma senza tralasciare una buona dose di Romance. Scrive nel 2016 "Destini Incrociati" e poi "Inevitabile #1" nel 2017. Quest ultimo è stato tradotto anche in America per le richieste sostenute, fa parte di una trilogia "Paranormal Series". Il seguito si intitola "Dorian #2" e sarà pubblicato ad inizio 2018.
Allora che cosa ve ne sembra? Se volete acquistarlo vi basta cliccare qui sotto


Nessun commento

Powered by Blogger.